Domande Frequenti

Trovare risposte rapide di seguito

Qual è la prima cosa che un acquirente deve fare quando decide di acquistare un immobile?
Prima di decidere quale proprietà desidera acquistare, l’acquirente deve sempre consultare prima il proprio avvocato. Nel caso in cui non abbia consultato prima il proprio avvocato e abbia scelto la proprietà che desidera acquistare, non deve mai firmare alcun tipo di accordo o versare caparre.
Quali sono i passaggi del contratto di acquisto?
L'acquirente deve dare la procura al proprio avvocato. Questa procura contiene il mandato di acquisto della proprietà, qualunque proprietà il cliente desideri acquistare. Quindi, nel caso in cui qualcosa non vada come desiderato, e l'acquirente non voglia completare l’acquisto della proprietà scelta, la procura è valida per qualsiasi altra proprietà. Con questa procura, l'acquirente dà anche mandato all'avvocato, di ottenere per suo conto il numero di codice fiscale, di aprire un conto bancario a suo nome, di rappresentarlo presso tutte le autorità pubbliche e anche di essere in grado di gestire tutte le procedure burocratiche necessarie, con l'Agenzia Entrate, in merito all'acquisto e di firmare sempre per suo conto il contratto, senza che l'acquirente sia presente, qualora l'acquirente si trovi all'estero. Qualora l'acquirente desideri acquistare un appezzamento di terreno, e quindi costruire una casa su di esso, la medesima procura conterrà tutti i mandati pertinenti, per quanto riguarda il servizio di pianificazione urbana, l'IKA (Istituto assicurazione sociale), tutti i servizi pubblici ecc.
Perché si deve ottenere il codice fiscale?
Qualunque bene si abbia qui in Grecia, si deve sempre ottenere il codice fiscale. Anche per l'acquisto di un veicolo. E, naturalmente, quando si dispone di attività qui in Grecia, una volta all'anno è necessario presentare una dichiarazione dei redditi.
Si deve fare testamento?
Raccomandiamo sempre ai nostri clienti di fare un testamento greco per tutti i beni che ottengono in Grecia. Il motivo è che l'assenza di un testamento greco può rendere molto complicate le cose per gli eredi, poiché la legge che si applica sempre è la legge del defunto.
Cosa si deve avere con se quando si decide di acquistare una proprietà in Grecia?
È necessario disporre di fotocopie del passaporto. Per aprire un conto bancario, secondo le nuove norme, è necessario portare una bolletta, la dichiarazione dei redditi annua e un attestato del proprio datore di lavoro.
Qual è il primo passo che si deve fare prima dell’acquisto?
Il nostro primo passo è richiedere al venditore i titoli, i rilevamenti topografici e se si tratta di un edificio, anche il permesso di costruzione. L'avvocato deve effettuare una ricerca all'Ufficio del Catasto al fine di verificare che la proprietà sia completamente libera. Dopo averlo fatto, si consiglia sempre al cliente di assumere un ingegnere civile indipendente, per ottenere copie complete del fascicolo del permesso di costruzione, misurare la proprietà per verificare che la metratura sia corretta, notare eventuali illegalità e verificare prima di firmare il contratto definitivo che il venditore abbia corretto tali illegalità, verificare che l'assicurazione dei lavoratori sia stata interamente pagata, verificare che l'allacciamento elettrico sia permanente. Quindi l'acquirente può pagare al venditore una caparra, di solito chiedono il 10% del prezzo di acquisto, a garanzia dell'accordo. Per tale motivo, l'avvocato prepara un contratto preliminare tra le due parti.
Qual è la cosa più importante quando si acquista una casa?
La cosa più importante è verificare che non vi siano illegalità nella proprietà, che l'allacciamento elettrico da temporanea sia stato reso permanente e che il venditore abbia pagato l'assicurazione dei lavoratori, IKA. L'ingegnere fornirà un rapporto sullo stato dell’edificio.
Quali sono le spese quando si acquista un immobile?
L'acquirente deve pagare l’avvocato, le spese notarili, le tasse dell'Ufficio del Catasto, l'imposta, la parcella del suo agente (se c'è un agente) e del suo ingegnere (se chiede di impiegare un ingegnere per effettuare i rilevamenti). Tali spese di solito non superano l'importo del 10%.
Quando si desidera acquistare un appezzamento di terreno e costruire una casa, (due in uno) tramite un’impresa edile, cosa si deve fare per garantire i propri depositi?
Per il pagamento di ogni fase, quando l'impresa dice che la fase è stata completata e chiede di inviare il pagamento per la fase successiva, consigliamo sempre ai nostri clienti di assumere un ingegnere, al fine di verificare che ogni fase sia stata completata. Se non desiderano assumere un ingegnere, li consigliamo sempre, di recarsi a vedere che la fase sia stata realmente completata. Quindi, nel caso in cui la fase non sia stata completata, non rilasciamo il pagamento per la fase successiva.

20 anni di esperienza nel fornire soluzioni per questioni legali.